Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Passaporti

 

Passaporti

Passaporti

Il passaporto è un documento che consente ai cittadini italiani di viaggiare in tutti i Paesi riconosciuti dal Governo italiano. Attualmente si rilascia un passaporto biometrico, costituito da un libretto di 48 pagine a modello unificato dotato di un microchip che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare. Sono esentati dal rilascio delle impronte i minori sotto i 12 anni ed i cittadini italiani affetti da malattia o altro impedimento - certificato con le modalità previste dalla legge.

Per informazioni, é possibile scrivere all'indirizzo: manchester.passaporti@esteri.it 

Informazioni generali sul passaporto possono essere reperite sul sito della Farnesina. In questa pagina potete trovare informazioni su:

- Chi può richiedere il rilascio del passaporto?

- Come si accede al servizio

Richiesta di un passaporto per minori di 12 anni

Richiesta di un passaporto dai 12 anni in su presso il Consolato

Richiesta di un passaporto per maggiori dai 12 anni in su presso un ufficio consolare onorario

- Rilascio passaporti di urgenza

Cosa fare in caso di furto o smarrimento del passaporto

- Assenso a rilascio di passaporto per un minorenne italiano

Assenso a rilascio di passaporto in favore di genitori di minorenni

- Autentiche di firma per cittadini extra comunitari (britannici inclusi)

- Richiesta decreto del Giudice tutelare

 

 

Chi può richiedere il rilascio del passaporto?

Possono richiedere il passaporto al Consolato d’Italia a Manchester i soli cittadini italiani residenti nella circoscrizione di Manchester regolarmente iscritti presso l'AIRE (Link a: Anagrafe). Per il rientro in Italia o nel proprio Paese di residenza, i cittadini non iscritti all'AIRE possono fare istanza per un ETD. In caso di rilascio di nuovo passaporto, l’istanza puo’ essere presentata nei sei mesi precedenti alla scadenza di quello in dotazione. È esclusiva responsabilità del titolare assicurarsi di essere in possesso di un passaporto in corso di validità per ogni necessità ed eventualmente provvedere al rinnovo in tempo utile.

Condizione necessaria per avviare la procedura di rilascio del passaporto, inclusi coloro che sono già in possesso di precedente passaporto italiano, è l’avvenuta trascrizione del proprio atto di nascita presso l’AIRE del proprio Comune. Nell’eventualità in cui il connazionale non sia in possesso di suddetto documento, contestualmente alla domanda di rilascio egli dovrà presentare apposita richiesta secondo le apposite modalità (link a: Stato Civile).

 

Come si accede al servizio

Il servizio viene erogato a seconda dell'eta' del richiedente passaporto.

Per i cittadini italiani minori da 0 a 11 anni inclusi, la richiesta di passaporto deve essere presentata per posta.

Dai 12 anni in su, è invece necessaria la raccolta dei dati biometrici, prendendo appuntamento presso il Consolato d’Italia a Manchester tramite Prenot@Mi oppure presso uno degli uffici consolari onorari della circoscrizioneIl documento rilasciato e' identico, cambiano le modalita' di accesso ed erogazione.

 

Richiesta di un passaporto per minori di 12 anni

La richiesta di un passaporto per un minore di 11 anni inclusi avviene per posta, senza presentarsi in Consolato. In questo caso è necessario presentare:

- la domanda di rilascio del passaporto, compilata in ogni sua parte;

- le fotocopie di un valido documento di identità di entrambi i genitori;

- l'atto di assenso al rilascio del passaporto da parte di entrambi i genitori (vedasi sotto);

- due fotografie formato tessera identiche acquisite da non oltre 6 mesi, conformi agli standard ICAO, di cui una autenticata con apposito modulo;

- postal order corrispondente a Rilascio passaporto valido per tutti i paesi (link a: Tariffe Consolari);

- una busta "Special Delivery" prepagata fino a 500g e completa di indirizzo per la restituzione del passaporto;

- eventuale passaporto in scadenza, scaduto o danneggiato, o in caso di richiesta di primo passaporto, fotocopia di altro documento d'identita' italiano o passaporto straniero;

- in caso di smarrimento o furto del passaporto in dotazione, occorre presentare la denuncia resa alle autorità di polizia locali e formulario di denuncia (link a: Modulistica).

Tutta la documentazione indicata dovrà essere inviata a:

Consolato d’Italia – Ufficio Passaporti

The Chancery, 2nd floor

58 Spring Gardens

M2 1EW - Manchester

Una volta stampato, sarà cura del Consolato a Manchester spedire al richiedente il passaporto all’indirizzo di residenza.

Domande incomplete o errate non verranno processate e verranno restituite al mittente.

 

Richiesta di un passaporto dai 12 anni in su presso il Consolato

La richiesta di un passaporto per un maggiore di 12 anni può essere presentata presso il Consolato d’Italia a Manchester esclusivamente su appuntamento fissato tramite Prenot@Mi. In questo caso è necessario presentare:

- la domanda di rilascio del passaporto per maggiori di 12 anni, compilata in ogni sua parte;

- un documento di identità valido;

- due fotografie formato tessera identiche acquisite da non oltre 6 mesi, conformi agli standard ICAO (se il richiedente e' minorenne, una autenticata con apposito modulo;

- per i minorenni, l'atto di assenso al rilascio del passaporto da parte di entrambi i genitori (vedasi sotto);

- per i richiedenti con figli minorenni, l'atto di assenso al rilascio del passaporto dell'altro genitore (vedasi sotto);

- mezzi di pagamento al Rilascio passaporto valido per tutti i paesi (link a: Tariffe Consolari);

- eventuale passaporto in scadenza, scaduto o danneggiato;

- in caso di smarrimento o furto del passaporto in dotazione, occorre presentare la denuncia resa alle autorità di polizia locali e formulario di denuncia (link a: Modulistica).

In caso di regolarita' dell'istanza (iscrizione AIRE del richiedente presso questo Consolato, domanda complete, situazione anagrafica e di Stato Civile agigornate, etc.), il passaporto verra' rilasciato a vista il giorno dell'appuntamento (a condizione che non sia necessario il previo nullaosta da parte della competente Questura italiana- come, ad esempio, per i connazionali iscritti all'AIRE da meno di un anno). In caso contrario, la pratica subira' dei ritardi, ed il connazionale verra' invitato a ritirare il passaporto in una data successiva.

 

Richiesta di un passaporto per maggiori dai 12 anni in su presso un ufficio consolare onorario

E' possibile presentare istanza di rilascio passaporti presso gli uffici consolari onorari, secondo le modalità da essi indicati. Al momento della presentazione della domanda è necessario presentare:

- la domanda di rilascio del passaporto, compilata in ogni sua parte;

- un documento di identità valido;

- due fotografie formato tessera identiche acquisite da non oltre 6 mesi, conformi agli standard ICAO, di cui una autenticata con apposito modulo;

- per i minorenni, l'atto di assenso al rilascio del passaporto da parte di entrambi i genitori (vedasi sotto);

- per i richiedenti con figli minorenni, l'atto di assenso al rilascio del passaporto dell'altro genitore (vedasi sotto);

- eventuale passaporto in scadenza, scaduto o danneggiato;

- in caso di smarrimento o furto del passaporto in dotazione, occorre presentare la denuncia resa alle autorità di polizia locali e formulario di denuncia (link a: Modulistica)

- postal order corrispondente al Rilascio passaporto valido per tutti i paesi (link a: Tariffe Consolari) ;

- una busta “Special Delivery” prepagata fino a 500g;

- eventuale passaporto in scadenza, scaduto o danneggiato;

L’ufficio consolare onorario avrà cura di inoltrare la pratica a questo Consolato che, una volta verificatane la congruità, provvederà a spedire il passaporto all’indirizzo di residenza del richiedente.

Domande incomplete o errate non verranno processate e verranno restituite al mittente.

 

Rilascio passaporti di urgenza

In caso di comprovata urgenza, il cittadino italiano iscritto all’AIRE presso questo Consolato può richiedere il passaporto di urgenza. La valutazione delle circostanze di urgenza sono rimesse a questa Sede, e devono essere giustificate da:

- gravi motivi di salute o familiari, certificati da strutture o autorità competenti pubbliche o private in lingua italiana o inglese (se in altra lingua, é necessaria la traduzione in inglese o italiano);

- improrogabili necessità di lavoro, comprovate da una richiesta motivata e firmata da chi ricopre incarichi dirigenziali (completa di nominativo, ruolo e numero di telefono di chi firma) e redatta su carta intestata del datore di lavoro.

In ogni caso il richiedente dovrà presentare allo sportello la prenotazione del volo o altro titolo di viaggio. I benefici della procedura d'urgenza NON potranno in alcun modo essere estesi anche ai familiari del titolare. Chi richiede un passaporto di emergenza dovrà pagare, oltre al normale costo del passaporto, anche i diritti d'urgenza (link a: Tariffe Consolari). La tempistica relativa alle procedure di urgenza viene gestita dal Consolato. Stanti i necessari controlli e le verifiche di legge, non si garantisce il rilascio del passaporto immediato.

Per accedere al servizio è necessario scrivere all’indirizzo manchester.passaporti@esteri.it, ponendo come oggetto “RICHIESTA PASSAPORTO DI URGENZA” e descrivendo i motivi per cui viene richiesto il passaporto, con copia di:

- copia della documentazione giustificativa sopra indicata;

- copia della prenotazione del volo o altro titolo di viaggio;

- copia del documento di identità del richiedente.

Appurate le circostanze di emergenza, sarà cura del Consolato fissare un appuntamento per depositare la richiesta.

 

Cosa fare in caso di furto o smarrimento del passaporto

In caso di furto o smarrimento del passaporto, è necessario presentare immediata denuncia presso le autorità locali. Sarà poi necessario inoltrare per posta a questo Consolato:

- l’apposito formulario di denuncia;

- una copia della denuncia presentata alle Autorità locali;

- se disponibile, una copia del documento smarrito e/o rubato;

- una copia di un documento di identità in corso di validità.

Tutta la documentazione indicata dovrà essere inviata a:

Consolato d’Italia – Ufficio Passaporti

The Chancery, 2nd floor

58 Spring Gardens

M2 1EW - Manchester

 

Assenso a rilascio di passaporto per un minorenne italiano (minore di 18 anni)

A tutela del minorenne, il rilascio del passaporto è subordinato all’assenso di entrambi i suoi genitori. Esso e’ necessario anche in caso di coppie non sposate, separate o divorziate, ed anche se i figli minori sono già titolari di passaporto individuale. Tale assenso puo’ essere presentato direttamente sul modulo di richiesta del passaporto per il minore nell’apposito campo, oppure separatamente, con apposito Modulo Atto di Assenso, purché redatto correttamente. In entrambi i casi, sarà necessario presentare un documento di riconoscimento dei genitori dotato di foto e firma (e.g. passaporto o carta identità), la quale dovrà combaciare con quella sul modulo. Se uno dei genitori è di cittadinanza non comunitaria (cittadino di stato non membro dell'UE, quindi inclusi i cittadini britannici), si prega di leggere il paragrafo sotto.

Nel caso in cui non sia possibile ottenere l’assenso da parte dell’altro genitore sarà necessario un decreto del Giudice tutelare. Il Console d’Italia a Manchester esercita le funzioni di Giudice tutelare per i minori residenti/iscritti nella circoscrizione del Consolato. Se invece il minore è residente in Italia, è competente il Tribunale dei Minori.

In caso di mancata presenza (morte) di uno dei genitori, dovrà essere presentata una copia originale del certificato di morte. Se il decesso è avvenuto in un paese che non sia il Regno Unito o l'Italia, questo dovrà essere presentato esclusivamente con traduzione autenticata in Italiano o in formato plurilingue.

 

Assenso a rilascio di passaporto in favore di genitori di minorenni

Qualora il richiedente passaporto sia genitore di figli minorenni, il rilascio del documento è subordinato all’assenso dell’altro genitore, qualunque sia il legame che li unisce (conviventi, coniugati, separati, divorziati). Tale assenso puo’ essere presentato direttamente sul modulo di richiesta del passaporto nell’apposito campo, oppure separatamente, con apposito Modulo Atto di Assenso, purché redatto correttamente. In entrambi i casi, sarà necessario presentare un documento di riconoscimento dell’altro genitore dotato di foto e firma (e.g. passaporto o carta identità), la quale dovrà combaciare con quella sul modulo. Se uno dei genitori è di cittadinanza non comunitaria (cittadino di stato non membro dell'UE, quindi inclusi i cittadini britannici), si prega di leggere il paragrafo sotto.

Nel caso in cui non sia possibile ottenere l’assenso da parte dell’altro genitore sarà necessario un decreto del Giudice tutelare. Il Console d’Italia a Manchester esercita le funzioni di Giudice tutelare per i minori residenti/iscritti nella circoscrizione del Consolato. Se invece il minore è residente in Italia, è competente il Tribunale dei Minori.

In caso di mancata presenza (morte) di uno dei genitori, dovrà essere presentata una copia originale del certificato di morte. Se il decesso è avvenuto in un paese che non sia il Regno Unito o l'Italia, questo dovrà essere presentato esclusivamente con traduzione autenticata in Italiano o in formato plurilingue.

 

Autentiche di firma per cittadini extra comunitari (britannici inclusi)

Se uno dei genitori che deve dare l’assenso in entrambi i casi sopra descritti è un cittadino non comunitario (inclusi i cittadini britannici), egli dovrà firmare l’assenso di persona, al momento della presentazione dell’istanza del richiedente. In caso di impossibilità a presentarsi di persona, egli dovrà firmare l’assenso nel modulo sopra indicato presso:

- un ufficio della rete consolare onoraria; oppure

- presso un qualsiasi notaio britannico, la cui dichiarazione autenticata dovrà poi essere legalizzata inviandola al “Legalisation Office” del Ministero degli Esteri britannico (FCDO); oppure

- presso un Pubblico Ufficiale in Italia; oppure

- preso il Consolato d’Italia a Manchester, da lunedi’ a venerdi’ dalle 09.30 alle 11.00 (dopo tale orario non si potrà più entrare, anche se in attesa all'esterno), presentando di persona con un documento di identità e del modulo di richiesta di passaporto in favore del proprio figlio (per i cittadini minori di 12 anni, la pratica di passaporto dovrà comunque essere inoltrata successivamente per posta);

- presso un funzionario di una qualsiasi Ambasciata o Consolato italiano se il genitore cittadino extra UE non si trova né in Italia, né nel Regno Unito.

 

 

Richiesta decreto del Giudice tutelare

Nel caso in cui non sia possibile ottenere l’assenso da parte dell’altro genitore, il richiedente può richiedere l'emissione di un Decreto Consolare al Giudice Tutelare, può eccezionalmente autorizzare il rilascio del passaporto. Il decreto puo’ essere richiesto all’Autorità competente per il domicilio del minore, vale a dire nel luogo di residenza della famiglia o del tutore legale, in quanto luogo in cui il minore è generalmente allevato ed educato. Se dunque il minore è domiciliato nella circoscrizione di questo Consolato, il giudice tutelare è il Console d’Italia a Manchester.

In questo caso, l’istanza deve essere richiesto via posta (istanze ricevute per email o altre modalità non verranno processate). In questo caso, il richiedente dovrà allegare:

- l'apposito modulo debitamente compilato;

- i documenti a sostegno dell’istanza, (indicati nel modulo);

- un postal order corrispondente a: art. 31 + art. 31b (link a: Modulistica) + 0.85 GBP per le commissioni di incasso.

La documentazione dovrà essere inviata a:

Consolato d’Italia – Assistenza sociale

58 Spring Gardens – II Floor

M2 1EW Manchester

È importante indicare la necessità per cui si chiede il documento di viaggio, i motivi del mancato assenso e le ragioni per cui il rifiuto viene eventualmente considerato ingiustificato, nonché l'ultimo indirizzo e i contatti telefonici del genitore non consenziente, affinché il Consolato possa possa provare a contattarlo direttamente. Nel corso della valutazione, il Consolato si riserva di richiedere documentazione supplementare a comprova delle dichiarazioni ricevute.


46